Federica Scanderebech (PD): “Farà parte della nuova Commissione istituita sul monitoraggio dei Servizi Pubblici Locali”.

Il Consiglio Comunale, questo pomeriggio, ha approvato una delibera per l’istituzione di una Commissione consiliare permanente tematica sul monitoraggio dei servizi pubblici locali. L’organismo, del quale fanno parte rappresentanti di tutti i gruppi consiliari, ha il compito di garantire le funzioni di indirizzo e controllo della Sala Rossa, sulla qualità, sulle modalità, sui costi e sulle tariffe, sui contratti relativi ai servizi erogati dalle aziende partecipate dal Comune, nonché in merito agli indirizzi sulle nomine di spettanza comunale. Della commissione faranno parte: Alessandro Altamura, Andrea Araldi, Federica Scanderebech (PD), Dario Troiano (Moderati), Michele Curto (Sel), Giuseppe Sbriglio (con Sbriglio insieme), Piera Levi-Montalcini (Misto di Maggioranza), Paolo Greco Lucchina (NCD), Roberto Carbonero (Lega Nord), Vittorio Bertola (Mov5Stelle), Maurizio Marrone (Fd’I), Andrea Tronzano (Forza Italia) Silvio Magliano (Misto Minoranza Area Popolare – NCD) Ferdinando Berthier (Torino Libera). Prima della votazione si è svolto il dibattito: Andrea Tronzano (Forza Italia): Il provvedimento è utile perché rimette in gioco il Consiglio comunale sul teme delle partecipate. L’Agenzia per i servizi pubblici locali ha dimostrato di essere utile nella sua assenza. Occorre valutarne la rinascita o, comunque, la costituzione di un organismo terzo. Maurizio Marrone (F.d’I): Torino ha le tariffe con costi maggiori dei servizi del 15% rispetto alla media nazionale. La Commissione sia lo strumento utile per riportare al centro del dibattito consiliare un rapporto di reale sorveglianza e monitoraggio a tutela dei torinesi. Paolo Greco Lucchina (NCD): Questo provvedimento è conseguente alla mozione approvata dal Consiglio Comunale, che mi vedeva primo firmatario, dopo l’interruzione del percorso di costituzione dell’Agenzia, anche alla luce del rincaro delle tariffe, utile per esercitare attività di indirizzo e controllo in modo pragmatico ed efficace sulle aziende che erogano servizi pubblici. Alessandro Altamura (PD): Chi opererà all’interno della Commissione, che considero un ripiego, dovrà farlo nello stesso modo in cui lavorava l’Agenzia, ancora oggi presente sia nello Statuto sia nel Regolamento della Città. L’Agenzia lavorava come ente terzo, senza differenze tra maggioranze e minoranze. In questo senso, invito quindi il presidente a mantenere attenzione elevata, la stessa che il presidente della Sala Rossa aveva in sede di Agenzia. La necessità del controllo sui servizi pubblici essenziali, anche alla luce delle dismissioni, oggi è ancora maggiore. Giuseppe Sbriglio (con Sbriglio insieme): A pochi mesi dalla fine del mandato considero il provvedimento un ripiego. L’Agenzia per i Servizi pubblici locali è uno strumento necessario, nel momento in cui si vuole individuare un organo terzo, una vera e propria autority e non uno “stipendificio” capace solo di partorire consulenze esterne. Maurizio Trombotto (Sel): Voto in modo favorevole ma con scarsa convinzione. Ho dubbi rispetto all’utilità della Commissione a sette mesi dalla conclusione del mandato. Nel caso in cui il presidente della Commissione fosse espressione del centro destra, il gruppo di Sel valuterà se continuare a restare nella maggioranza. Piera Levi-Montalcini (Misto di Maggioranza): Sono perplessa sulla costituzione di una commissione permanente mentre ritengo un ente esterno come l’Agenzia del tutto indispensabile. Si utilizzi il tempo rimasto del mandato per farla rinascere. Fabrizio Ricca (Lega Nord): Questa Commissione dovrà svolgere un ruolo di analisi e non rappresentare una bandiera politica. Perciò non vedo perché non possa essere presieduta da un presidente espressione del centro destra. F.D’A. Ufficio stampa Consiglio Comunale

 

12037998_1616811535248132_5339192321529531050_n

 

http://www.adnkronos.com/fatti/pa-informa/economia/2015/09/22/istituita-commissione-sul-monitoraggio-dei-servizi-pubblici-locali_OwBR8RJzk0B0UAEjCKIvBJ.html

 

leggi anche articolo del Quotidiano Piemontese “Torino avrà una Commissione per il controllo dei serizi pubblici

Annunci

Un pensiero su “Federica Scanderebech (PD): “Farà parte della nuova Commissione istituita sul monitoraggio dei Servizi Pubblici Locali”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...