SCANDEREBECH (PD) interpellanza: “La saga di Amsterdam chips continua…”

La sottoscritta Consigliera Comunale,

PREMESSO CHE

– Il 30maggio è stato inaugurato l’ennesimo punto vendita “Amsterdam Chips”, in Via Lagrange 11H, dopo quelli di via Garibaldi 17, Piazza Vittorio 15 e Corso San Martino 9;
– dal sito ufficiale dell’Azienda pare che sia prossima anche l’apertura di un nuovo punto in via Po;

CONSIDERATO CHE

– a soli 10 minuti dalla prima giornata di apertura, con massiva distribuzione gratuita di patate fritte e salsa a tutti i passanti, residenti, professionisti e commercianti dell’intero isolato si sono riversati in strada per cercare di capire do dove provenisse “quell’odore infestante che aveva pervaso la via”;
– durante tutto il giorno, a cicli variabili a seconda dell’intensità dell’attività, la friggitoria emana un intollerabile odore di olio esausto e di grasso fritto che sale fino ai piani alti affliggendo tutti gli occupanti degli edifici circostanti;
– gli abitanti degli edifici limitrofi, sono costretti a mantenere tutti gli infissi permanentemente chiusi per limitare l’inquinamento olfattivo, senza che peraltro ciò basti poiché i fiumi e le particelle grasse penetrano ugualmente;
CONSIDERATO INOLTRE CHE

– l’esposizione per 14 ore al giorno a vapori di fritto è nociva alla salute umana (orario di apertura dalle 10 del mattino alle 24 della sera, con picchi fino alle 3 del mattino il venerdì e il sabato)

VERIFICATO CHE

– la rimozione integrale e permanente del serramento di ingresso (vetrina) rappresenta una violazione di tutti i vincoli che tutelano le facciate del centro storico sia a livello di soprintendenza sia a livello comunale, e questo avviene e continua ad avvenire in tutti i punti vendita aperti nelle zone auliche di Torino: Via Garibaldi – Via Po – Piazza Vittorio – Via Lagrange ,

INTERPELLA
Il Sindaco e l’Assessore competente per sapere:

– se siano stati effettuati tutti i controlli igienico – sanitari da parte dell’Asl;
– se gli impianti di aspirazione dei fumi siano a norma;
– in che modo si possa risolvere il forte odore che quotidianamente si respira nel pieno centro di Torino;
– in che modo l’Amministrazione intende preservare il centro storico dalla massiva presenza di queste friggitorie;
– se si possa in qualche modo pretendere il ripristino delle porte e delle vetrine, al fine di contenerne perlomeno gli odori in strada.
Federica Scanderebech

scanderebech_amsterdam chips

Annunci

2 pensieri su “SCANDEREBECH (PD) interpellanza: “La saga di Amsterdam chips continua…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...