SCANDEREBECH, MOZIONE: RACCOLTA DIFFERENZIATA DELLA PLASTICA CON SERVIZIO PORTA A PORTA

MOZIONE

 

Oggetto: RACCOLTA DIFFERENZIATA DELLA PLASTICA CON SERVIZIO PORTA A PORTA

 

Il Consiglio Comunale,

 

premesso che

 

–         attualmente la raccolta differenziata della plastica dai contenitori apposito collocati sui sedimi stradali viene effettuata settimanalmente;

–         in alcune zone della città è stata organizzata dall’Amiat una raccolta differenziata della plastica con servizio porta a porta;

–         a tal fine l’Amiat fornisce, per il conferimento della plastica, sacchi grigi trasparenti, previa richiesta al numero verde appositamente dedicato;

–         i rifiuti in plastica devono pertanto esporsi lungo le strade,nei giorni convenuti, per il ritiro da parte degli operatori;

 

considerato che

 

–         il Regolamento municipale per la gestione dei rifiuti urbani n. 280, disciplina il conferimento dei rifiuti solo all’interno di contenitori appositamente collocati nei luoghi indicati dal gestore del servizio, sia sul territorio comunale, come recita l’art.16, comma 1: “La raccolta differenziata degli imballaggi in plastica purchè non contaminati da sostanze pericolose, avviene con contenitori stradali, ed anche con sistemi di raccolta domiciliare in orari e modalità predefiniti, oltre che presso l’Ecocentro e la Stazione di conferimento”, e sia presso contenitori siti all’interno degli stabili, così come dispone l’art. 10, comma 1: “Al fine di consentire la raccolta dei rifiuti conferiti nei contenitori interni agli stabili, il proprietario singolo o l’Amministratore, laddove nominato, o i condomini, in solido fra loro, hanno l’obbligo di esporre gli stessi nei giorni  e nelle ore stabilite dal gestore del servizio sul tratto viario prospiciente l’immobile di competenza e di riporli all’interno dei cortili o delle pertinenze condominiali, dopo l’avvenuto servizio di raccolta. L’Amministrazione Comunale, ove lo ritenga opportuno, può incaricare il gestore del servizio e/o del riposizionamento dei contenitori all’interno dei cortili o delle pertinenze

condominiali”, con la precisazione di cui al comma 6 del medesimo articolo: “ Nella definizione della precisa collocazione devono essere tenute in  conto le prescrizioni del Codice della Strada, nonché le esigenze di igiene, di sicurezza, di ordine pubblico e di rispetto dell’assetto architettonico”;

 

rilevato che

 

–         Amiat, gestore del servizio della raccolta differenziata dei rifiuti, ha rimosso nel quartiere Pozzo Strada della Circoscrizione 3^ tutti i contenitori della plastica già precedentemente collocati sul territorio allo scopo di organizzare la raccolta porta a porta;

–         in  alternativa, non sono stati installati gli appositi contenitori in numero sufficiente presso i cortili degli stabili, costringendo i residenti a depositare i rifiuti in sacchi di plastica sul suolo comunale, in netto contrasto con le prescrizioni dei succitati artt. 10 e 16 del Regolamento comunale n. 280;

–         in tal modo, la nuova gestione della raccolta della plastica oltre a non essere legittimata dalle superiori disposizioni comunali, si rileva un disservizio con palesi criticità in ordine all’igiene ed alla sicurezza sul territorio;

 

IMPEGNA

 

Il Sindaco e la Giunta,

 

a ristabilire le corrette procedure di conferimento dei rifiuti con il riposizionamento degli appositi contenitori per la plastica sia sul territorio che presso le aree interne dei condomini che ne facciano richiesta.

 

 

 

 

Federica Scanderebech

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...