ON. DEODATO SCANDEREBECH SU LISTE PULITE

COMUNICATO STAMPA ON. DEODATO SCANDEREBECH SU LISTE PULITE IN DATA 5-5-2012

 

FLI TORINO: LISTE PULITE – FUORI I CORROTTI DALL’AMMINISTRAZIONE E DAI PARTITI

 

Il Coordinatore Regionale di Futuro e Libertà per l’Italia On. Deodato Scanderebech da il via oggi anche a Torino alle due petizioni popolari “Fuori i corrotti dalla politica e dalla pubblica amministrazione” promosse su tutto il territorio nazionale dal Coordinamento nazionale del FLI.

“Con la prima petizione – ha commentato Deodato Scanderebech FLI – chiediamo a tutti i segretari politici di non candidare nelle loro liste coloro che risultino rinviati a giudizio per i reati di associazione a delinquere, malversazione, corruzione, concussione, peculato, turbativa degli appalti.

Noi di FLI Piemonte, primi su tutto il territorio nazionale, abbiamo applicato le finalità di questa petizione in occasione della presentazione delle nostre liste alle imminenti elezioni comunali. Riteniamo che i partiti debbano evitare di incorrere in errore nella scelta dei candidati e affidarsi a soggetti inattaccabili da ogni punto di vista”.

Continua Scanderebech FLI: “Con la seconda petizione, invece, prosegue lo scopo di Futuro e Libertà di modificare il sistema legislativo, con l’applicazione della interdizione perpetua dagli uffici pubblici per chi abbia una condanna in via definitiva”.

“Non è pensabile – ha aggiunto il Coordinatore Regionale FLI – che chi sia stato condannato per corruzione dopo cinque anni possa tornare ad occupare incarichi pubblici. Non può esistere democrazia senza i partiti, ma i partiti devono autoregolarsi con un codice etico interno e devono ottenere il riconoscimento come prescrive la Carta Costituzionale. La cattiva politica, non si sconfigge alimentando la pericolosa, demagogica ed inconcludente antipolitica, bensì unicamente con buona politica”.

L’obiettivo del Coordinamento di Futuro e Libertà è quello di raggiungere il milione di firme in tutta Italia in poche settimane, aggiunge l’On. Scanderebech: “Lancio un appello al sindaco Piero Fassino di sottoscrivere anche lui l’iniziativa e di mettere in pratica questo codice etico”.

I primi gazebo per la raccolta firme saranno allestiti sabato mattina al mercato di Corso Racconigi e al pomeriggio in Corso Svizzera alla presenza dell’Onorevole Deodato Scanderebech, del Coordinatore Provinciale Antonio Pitassi, del Coordinatore Cittadino Andrea Longo e del Capogruppo in Comune Federica Scanderebech, sarà di volta in volta compito dei Consiglieri di Circoscrizione e dei Responsabili delle Circoscrizioni organizzare gli altri banchetti in tutte le zone della città.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...